Michele Scardi

Professore di Ecologia
UniversitÓ di Roma 'Tor Vergata'

GIF animata lepre e volpe

20p_hspace  



20p_hspace
  Home

Personale

Ricerca

Didattica





Ecologia Fondamentale

Statistica ed analisi dati


Software

Links

   
English version

Scrivi email

Compatibile con qualsiasi browser

Contenuti HTML 4.01
 

Corso di Statistica ed analisi dati

Contenuti

Informazioni generali

Il corso si Ŕ svolto dall'A.A. 2009-2010 all'A.A. 2013-2014 nel secondo semestre per gli studenti del I anno del corso di Laurea Magistrale in Biologia Evoluzionistica ed Ecologia per un totale di 6 CFU di lezioni frontali ed esercitazioni.

Per l'esame finale Ŕ prevista la risoluzione e la discussione di un test che ricalca gli argomenti trattatri durante le lezioni. Alcuni esempi sono i seguenti:

Questa modalitÓ d'esame presuppone che il corso sia stato frequentato, poichŔ quanto sarÓ richiesto di eseguire ricalcherÓ le esercitazioni effettuate in aula, mentre potrebbe risultare particolarmente ostico per chi dovesse prepararsi autonomamente.

Testi e software consigliati

Per tutti gli aspetti che riguardano la statistica univariata e bivariata si pu˛ consultare qualsiasi testo su questo tema. Per la modalitÓ di presentazione, tuttavia, Ŕ particolarmente indicato "Analisi statistica dei dati biologici" di Whitlock e Schulter (Zanichelli). Per quanto riguarda i metodi multivariati applicati in ecologia, chi avesse seguito il corso potrÓ ritrovare buona parte degli argomenti trattati in queste note sulle Tecniche di analisi dei dati in Ecologia. Per chi volesse fare sul serio, un riferimento molto pi¨ completo (ed impegnativo) Ŕ Numerical Ecology di Pierre e Louis Legendre (Elsevier).

Per quanto riguarda il software, in aula Ŕ stato utilizzato PAST. Si tratta di un file eseguibile in ambiente Windows che non richiede nessuna installazione e pu˛ essere eseguito da qualunque cartella. Purtroppo non esistono per Linux e quindi l'unica soluzione, in questo caso, Ŕ l'uso in una macchina virtuale Windows. PAST consente di applicare la quasi totalitÓ dei metodi che saranno presentati nel corso e si distingue per la sua semplicitÓ d'uso. Il manuale non Ŕ particolarmente esteso, ma contiene tutte le indicazioni di base.

Chi volesse fare sul serio e avesse bisogno di analizzare data set di dimensione tale da mettere in crisi PAST o di applicare metodi che questo pacchetto non offre, pu˛ contattarmi per avere copia dei programmi che ho scritto negli anni per mio uso personale, o orientarsi verso altre soluzioni. Fra queste quella di gran lunga pi¨ valida Ŕ l'uso di R, un ambiente di calcolo statistico (e non solo) eccezionalmente ricco, ma non altrettanto user friendly quanto PAST.

Per le esercitazioni in aula abbiamo utilizzato un paio di programmi per simulare l'acquisizione di dati biometrici o relativi alla struttura di comunitÓ. Nel primo caso abbiamo utilizzato il Rovellometro (le spiegazioni del caso sul nome sono fornite dal programma stesso), nel secondo SimBenthos. In entrambi i casi si tratta di programmi scritti qualche anno fa in Visual Basic 6 e quindi Ŕ possibile che si verifichi qualche problema con display con formati particolari o con driver video non perfettamente compatibili, soprattutto con il Rovellometro. Generalmente selezionare una risoluzione video diversa da quella di base, ma pi¨ conforme ai vecchi standard (1024x768 o 800x600) risolve il problema.

Nel file zippato che contiene il Rovellometro troverete una cartella con delle foto utilizzate in aula. Per usare il programma avete due opzioni: eseguire direttamente rovellometro.exe (lo identificherete per l'iconcina che mostra due righelli incrociati) o procedere all'installazione vera e propria eseguendo setup.exe. Nel primo caso non Ŕ detto che il programma funzioni, perchŔ il vostro sistema potrebbe non disporre di tutti i componenti necessari, mentre nel secondo caso questi ultimi saranno installati per voi ed accederete poi al Rovellometro dal men¨ dei programmi (potrete poi disinstallarlo dal Pannello di Controllo). Oltre a cambiare la risoluzione video, in caso di problemi si pu˛ provare a lanciare il programma non dal men¨, ma cliccando direttamente su  rovellometro.exe: mi Ŕ stato riportato che questo accorgimento ha risolto il problema in almeno un caso.

Per quanto riguarda SimBenthos Ŕ possibile solo l'installazione vera e propria, e quindi, dopo aver decompresso il file zippato in una qualsiasi cartella, dovrete eseguire setup.exe e seguire le istruzioni. terminata l'installazione, accederete a SimBenthos dal men¨ dei programmi e potrete disinstallarlo dal Pannello di Controllo.

Slides

Le slides che abbiamo utilizzato per il corso sono disponibili ai link che seguono, pi¨ o meno nell'ordine di presentazione degli argomenti, che sono i seguenti:

 

 

Su

   

Documento realizzato con KompoZer

 
selected Home unselected Personale unselected Ricerca unselected Didattica unselected Software unselected Links